Brevetto per la rimozione di parolacce dalle canzoni

Partiamo bene. Apple ha appena ottenuto il brevetto di una tecnologia che permette la scansione di brani musicali in streaming e la rimozione automatica di eventuali parolacce. Il brevetto non si limita alla musica – nella documentazione si fa cenno all’applicazione di questa tecnologia anche a riguardo degli audiolibri.

Non ci credete? Dite che potrebbe essere un pesce d’aprile? Date un’occhiata all’articolo originale (del 31 marzo) su Business Insider.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: